segreti per guadagnare in borsa

Piccoli Segreti per operare con Successo in Borsa 2: Due grafici per gli Investitori

Ci sono momenti in cui anche gli investitori accorti, quelli che spesso hanno successo in Borsa, sono particolarmente nervosi. Nelle ultime settimane ad esempio, la discesa di titoli ad alta crescita come Tesla, Twitter e Google nell’indice S&P500  porta a chiedersi se è giunto il momento di uscire dai mercati e realizzare.

Nel mio ultimo articolo, segnalavo un grafico che chiunque può controllare per verificare quando potrebbe essere il momento di lasciare il campo. Ci sono tuttavia altri due grafici che gli investitori dovrebbero sempre tenere d’occhio per prendere decisioni corrette.

Il grafico del Volatility Index (VIX), visto nel precedente articolo su questo tema,  rimane tra i miei indicatori preferiti, ma come dicevo, vale la pena di dare un’occhiata anche questo grafico che ci indica l’andamento del ProShares UltraPro Short S&P 500 Fund (SPXU)

SPXU-liberta-finanziaria

Si tratta di un fondo ETF (Exchange Traded Fund) a leva inversa, cioè progettato per restituire il doppio della performance inversa dell’indice S&P500. Lo so, sembra un po’ complicato ma, in sintesi, possiamo semplicemente dire che, se l’indice S&P500 (il principale indice della Borsa Statunitense) scende dell’1% questo SPXU guadagna il 2% e viceversa. Ecco perché, avendo visto un mercato azionario in costante crescita durante l’ultimo anno, questo grafico ci evidenzia, al contrario, un ripido trend verso il basso.

Come l’SPXU, anche il ProShares UltraPro Short QQQ Fund (SQQQ) è un ETF a leva inversa ma è progettato per restituire il doppio della performance dell’indice Nasdaq 100 (un indice composto dalle 100 maggiori aziende “non finanziarie” quotate sul Nasdaq americano). Per intenderci questo è l’indice su cui pesano i big della tecnologia come Apple, Microsoft e Google.

Anche questo grafico quindi, come il precedente, ha puntato sempre verso il basso mentre il mercato azionario cresceva: 

SQQQ-liberta-finanziaria

Nei due grafici puoi anche notare una linea blu. Si tratta della media mobile del grafico (DMA) a 50 giorni.

Considera ora (cercherò anche qui una definizione di sintesi) che la maggior parte degli analisti tecnici vedono nella DMA 50, la linea che può indicare, nel breve termine, l’inversione di un trend di crescita con un trend negativo e viceversa.

Come detto, questi ETF si sono diretti verso il basso durante lo scorso anno e le linee blu hanno sempre evidenziato quella che si può definire come una resistenza solida. Come una sorta di muro invalicabile, infatti, più volte il grafico sia dell’SPXU che del SQQQ hanno urtato questa resistenza blu, cercando di oltrepassarla, per poi desistere restando sempre nella sua parte inferiore.

piccoli-segreti-successo-borsa-liberta-finanziariaFai comunque attenzione al fatto che, le poche volte che i due grafici hanno “oltrepassato il muro”, salendo quindi al di sopra della loro media mobile a 50 giorni (come ad esempio in febbraio e aprile di quest’anno), questo ha coinciso con brevi e leggere correzioni del mercato azionario.

Tuttavia, essendo in quel momento ambedue le linee blu della DMA 50 fortemente orientate verso il basso (il che indica sempre un forte trend ribassista) ecco che qualsiasi “rottura” suggeriva correzioni non preoccupanti, in quanto, deducibilmente temporanee.

I due grafici vanno quindi monitoratiinsieme al VIX, perché qualora SPXU e SQQQ dovessero puntare decisamente e significativamente al di sopra delle rispettive medie mobili a 50 giorni, questo indicherebbe che (essendo due ETF ad andamento inverso) gli indici americani (S&P500 e Nasdaq 100) potrebbero variare il loro trend positivo in un trend significativamente negativo.

Se vuoi operare con successo in Borsa, continua quindi a controllare il VIX ma tieni contemporaneamente d’occhio anche i grafici di questi ETF perché, insieme, sono in grado di fornire sempre indicazioni molto utili.

J.J.

Importante! Leggere con molta attenzione: Disclaimer >>>

Per continuare ad apprendere su questi temi, puoi leggere anche: Piccoli Segreti per operare con Successo in Borsa 3: Fai bene attenzione a questo nuovo grafico

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

10 commenti

  1. wow! tutto questo per me è incredibile. mi sto facendo una vera cultura. grazie davvero

  2. giancarlo gozzelino

    Grande JJ

    ps: con il grafico che hai descritto nel precedente articolo, attraverso le Bande di Bollinger ed un’altro indicatore (OBV), ho realizzato il 13% di profitto questa settimana ed un rapporto trade in SL vs. trade in TP di 5 a 1. Ma ….. cinque rondini non fanno primavera, e io continuo a testare …..

  3. ottime info.. condiviso su twitter! 😉 Andrea

  4. Ci tenevo a dirti che questi mi sono stati utilissimi. Grazie per quello che fai.

  5. Istruttivo, semplice e interessante. Ottimo post 🙂

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Show Buttons
Hide Buttons

Prima di uscire... hai scaricato l'Ebook GRATUITO?

Ebook OMAGGIO #ThinkRich – Il Pensiero delle Menti Milionarie

Capire il modo di pensare e agire delle Menti Milionarie per crescere, migliorarsi e ottenere Successo!

Registrandoti confermi di accettare l'informativa sulla privacy